fbpx
Processo RBM

RBM

Le proprietà macroscopiche e microscopiche delle superfici implantari svolgono un ruolo fondamentale nel processo di guarigione ossea. Superfici implantari rugose favoriscono una maggiore osteointegrazione. La topografia, al micrometro, dell’impianto incide sull’attacco e sulla crescita delle cellule ossee. Noris Medical impiega la tecnica RBM (Resorbable Blast Media, superficie sabbiata riassorbibile) per indurre una sub-micro-topografia.
Il materiale utilizzato per il processo RBM è il fosfato di calcio, materiale biocompatibile e ad alta riassorbibilità. Con l’utilizzo del fosfato di calcio come materiale abrasivo, non si presenta il bisogno di utilizzare acidi forti per rimuovere residui di materiale abrasivo.
Le superfici degli impianti che sono state trattate con tecnica RBM, sono considerate più osteoconduttive. Dalla ricerca è emersa una più alta percentuale di contatto osso-impianto nel caso di impianti trattati con tecnica RBM. Questo dato può risultare particolarmente utile in caso di gravi patologie cliniche come una scarsa qualità ossea o nel caso di un carico precoce o immediato.

Trattamento della superficie del collo dell’impianto

Nel rispetto delle esigenze cliniche o di preferenze di trattamento, gli impianti Tuff sono disponibili in due diverse versioni del collo: superficie macchinata o superficie trattata con tecnica RBM.

Share and Enjoy !

Attractive Packages for Noris Medical Customers

register here to get an offer