fbpx
Perdita dentale: cause e conseguenze

Denti forti sono sinonimo di salute e di uno stile di vita sano. La perdita dentale non solo comporta seri effetti fisiologici, ma nuoce anche all’autostima e alla qualità della vita.

Perdita dentale: cause e conseguenze

Molte sono le cause legate alla perdita dentale: patologie congenite, traumi, malattie paradontali o carie. Questi fattori causano la perdita di uno o più denti, coinvolgendo in alcuni casi anche tutta l’arcata superiore o inferiore.
A seguito della perdita di uno o più denti la cavità orale subisce dei cambiamenti. I denti vicini, le ossa della mascella e della giuntura della mascella si trasformano fintanto che il sito del dente rimane vuoto. I denti vicini potrebbero spostarsi e avvicinarsi nello spazio del dente mancante. Tale spostamento producendo un cambiamento dello spazio fra i denti potrebbe comportare problemi di malocclusione. Le trasformazioni nella giuntura mascellare possono portare col tempo a disturbi quali dolori dei muscoli facciali. Si possono verificare perdite ossee attorno al dente mancante che, oltre a problemi estetici, potrebbero anche limitare le future possibilità di ricostruzione.

Oltre l’estetica

Una perdita dentale estesa comporta notevoli danni all’estetica facciale, al profilo e alla mascella. Col passare del tempo, la perdita dei denti fa apparire più vecchi poiché guance, mento o mascella si ritirano o calano. Oltre all’estetica, la perdita dentale danneggia la masticazione. Ciò porta a evitare di mangiare cibi dalla difficile masticazione ma buoni per la salute, quali mele o carote. La perdita dentale può anche modificare il modo di parlare e la pronuncia.

Share and Enjoy !

Attractive Packages for Noris Medical Customers

register here to get an offer